Ecobonus condominio: cessione del credito alle banche per gli incapienti

E’ in vigore il provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate che sostituisce quello dello scorso 8 giugno a seguito delle modifiche introdotte dall’articolo 4-bis del decreto legge 50/2017 convertito nella legge 96/2017.

Gli incapienti (contribuenti con reddito inferiore a 8 mila euro), ovvero che rientrano nella no tax area possono cedere il credito relativo all’ecobonus sui lavori condominiali anche a Banche e intermediari finanziari, oltre che alle ESCo, imprese o altri soggetti.

In questo modo sarebbe più facile avere il consenso anche di quei condòmini che, preoccupati per l’esborso dei lavori di riqualificazione energetica, spesso non consentono di raggiungere la maggioranza in assemblea di condominio.

Scarica il provvedimento n. prot. 165110/2017 del Direttore Agenzia Entrate.pdf

Saluti dal team di JPE2010

Leave A Comment