La Camera dei Deputati ha ieri approvato in via definitiva il disegno di legge di conversione in legge, con modificazioni, del Milleproroghe 2017 (decreto-legge 30 dicembre 2016, n. 244); confermate le modifiche introdotte al Senato.

Di seguito le principali norme che riguardano l’Energia:

SCONTO IVA SU NUOVE CASE EFFICIENTI: prorogato fino al 31 dicembre 2017 la detrazione del 50% dell’Iva sull’acquisto di case nuove in classe energetica A e B. La detrazione è ripartita in dieci quote costanti nell’anno in cui sono state sostenute le spese e nei nove periodi d’imposta successivi.

TERMOVALVOLE: prorogato al 30 giugno 2017 l’obbligo di installare valvole termostatiche per i condomini con riscaldamento centralizzato.

INCENTIVI A PROGETTI DI EFFICIENZA ENERGETICA: proroga al 31 dicembre 2017 degli incentivi ai progetti di efficienza energetica di grandi dimensioni, non inferiori a 35.000 TEP/anno, il cui periodo di riconoscimento dei certificati bianchi terminava entro il 2014.

IMPIANTI TERMICI E FONTI RINNOVABILI: gli impianti termici degli edifici realizzati o ristrutturati in base a titoli abilitativi presentati nel 2017 potranno ancora coprire con fonti rinnovabili al minimo il 35% dei consumi. Dal 1° gennaio 2018, passerà al 50%.

ONERI DI SISTEMA: slitta dal 1 gennaio 2016 al 1 gennaio 2018 la scadenza per l’adeguamento da parte dell’Aeegsi (Autorità per l’energia), della struttura di imputazione degli oneri di sistema per i clienti non domestici alla struttura non progressiva in vigore per le tariffe di rete e misura.

ACCISA COGENERAZIONE: prorogata l’accisa agevolata fino al 31 dicembre 2017. Continuerà ad applicarsi la metodologia di calcolo stabilita dalla Delibera 16/98, con la riduzione del 12% dei parametri.

Fonte: Servizi studi del Senato – Dossier n. 422/2 

Saluti dal Team di JPE2010

Scritto da Antonio Vrenna